Appia Antica running tour

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Un lungo racconto attraverso 2300 anni di storia

Un altro luogo fantastico dove poter fare un running tour con ArcheoRunning a Roma, calcando millenni di storia, è la Via Appia. L’Appia Antica running tour si svolge nel Parco Archeologico dell’Appia Antica, di cui abbiamo parlato nel precedente articolo.

Anche se il legame tra il centro città e l’Appia è stretto, una volta arrivati sulla “Regina Viarum”- come indicata dalle fonti antiche- non sembra di essere nella moderna Roma, bensì si viene catapultati indietro di duemila anni. Alle volte ci si ritrova anche in epoca medievale, ma una cosa è certa: si abbandona la città “moderna” per vivere un’altra dimensione, calpestando con le scarpe da running un lungo racconto che si snoda attraverso 2300 anni di storia.

Antichissima via Consolare romana, la cui costruzione iniziò nel 312 a.C. A volerla fu il censore Appio Claudio Cieco (Appius Claudius Caecus), importante esponente della gens Claudia, che fece ristrutturare ed ampliare una strada preesistente. Inizialmente arrivava a Capua, per poi arrivare a Brindisi. La funzione primaria era militare. Garantiva alle truppe un rapido movimento verso l’Italia meridionale, al fine di consolidare il dominio di Roma su quella parte della penisola. Divenne altresì una fondamentale via di commercio e accorciò i tempi di percorrenza tra Roma e i centri del Meridione.  

Era il simbolo dell’imponenza e dello splendore della Roma Antica. Ai suoi lati si ergevano le tombe più belle della nobiltà dell’epoca, ma non solo. Si potevano ammirare Ville e impianti termali.

Un esempio di cotanto splendore è la Villa di Massenzio, il Mausoleo di Cecilia Metella, l’area archeologica di Capo di Bove, fino ad arrivare alla Villa dei Quintili. Tutti questi luoghi saranno visitati durante il nostro Appia Antica running tour, quindi non potete proprio pedervelo.

Tante sono le storie che si sono susseguite, belle e brutte. Una tra le più famose avvenne nel 71 a.C., quando circa 6000 schiavi ribelli guidati dal celebre Spartaco, catturati in battaglia, furono crocifissi lungo la strada nel tratto da Roma a Capua, come monito per gli schiavi presenti sul territorio italiano.

Ma questa strada è stata anche il soggetto preferito di moltissimi grand tourist, che affrontavano il viaggio a Roma per completare la loro formazione poiché Goethe diceva che non si diventava uomini se non si visitava Roma.

Vivere il percorso della Via Appia Antica correndo, ma anche camminando o in bici è un’esperienza emozionante e unica al mondo!

Un insieme tra natura, archeologia e storia che regala emozioni uniche facendoci ritornare a tempi passati che avevano reso grande la città di Roma.

Vi consiglio di seguire i canali social di ArcheoRunning, perchè presto avrete bellissime soprese che si svolgeranno proprio sull’Appia Antica!!

Prenota Ora
it_ITItaliano