I sotterranei dell’Aqua Virgo con ArcheoRunning
25 Febbraio 2019
ArcheoRunning insieme a Roma Green Races
19 Marzo 2019

I Sotterranei di Piazza Navona e dell’Ecole Francaise con ArcheoRunning

Poco sotto la bellissima piazza conosciuta come Piazza Navona, a circa 5 metri al di sotto del piano di calpestino, si trovano i resti dell’imponente stadio di Domiziano, fatto costruire nel Campo Marzio tra l’85-86 d.C. proprio da Domiziano, sia per offrire al popolo un’ulteriore sede di festa (e di lode dell’imperatore), sia per soddisfare l’imperiale passione per l’atletica. La sua forma si ispirava molto a quella degli stadi di Olimpia e di Atene: presentava più o meno le caratteristiche di un circo, senza però alcuni elementi fondamentali, come le carceres e la spina. Di forma rettangolare allungata, lato breve curvo rivolto a nord, lato corto obliquo rivolto a sud, lo stadio di Domiziano era lungo 276 metri e largo 106 metri, e la lunghezza dell’arena era di 192,87 metri, larghezza 54 metri. La capienza dell’impianto era di circa 30 mila spettatori.

Oggi di quell’immenso stadio rimane solo una piccola area archeologica verso piazza di Tor Sanguigna, riscoperta durante il periodo fascista. A quest’area però da un anno si è aggiunta un’altra area importante relativa alla curva nord-est dello stadio, i nuovi scavi dell’École Francaise. Due aperture in esclusiva per gli ArcheoRunners, che permetteranno di conoscere e vedere una parte ancora viva della Roma di 2000 anni fa.

Vi abbiamo incuriosito anche questa volta? Vi aspettiamo!!